Come arrivare

Il modo più semplice per arrivare a RAK è prendere l’aereo. Questo Emirato, attualmente, non è dotato di aeroporto. Si può, comunque, atterrare a Dubai (che dista circa 85 km) e poi prendere una navetta (solitamente, tutti i migliori hotel della costa ne mettono a disposizione una) o un bus locale.

Per chi decide di muoversi in maniera autonoma, è possibile noleggiare un’auto e seguire la E311 in direzione Sharjah. Per poter guidare basta essere in possesso di regolare patente. Internazionale, modello Convenzione di Ginevra 1949 oppure modello Convenzione di Vienna 1968.

La Farnesina ricorda che “guidare dopo aver consumato anche una modesta quantità di alcool è un reato che prevede una pena fino a 30 giorni di carcere. In caso di incidenti, indipendentemente dal fatto che ad assumere alcool sia stato il conducente o il passeggero, è previsto l’arresto per la persona in stato di alterazione”.

L’Aeroporto Internazionale di Dubai (IATA: DXB, ICAO: OMDB), è il più grande aeroporto del Medio Oriente. Sito nel quartiere Garhoud, è dotato di 3 terminal e servito da numerose compagnie aree internazionali.

I collegamenti per Dubai, da Milano Malpensa e da Roma Fiumicino, sono garantiti, quotidianamente, da Emirates. L’aeroporto è collegato alla D 89, una delle arterie principali di Dubai ed è ben servito dai mezzi pubblici: La linea rossa della metropolitana ha una stazione al Terminal 3 e al Terminal 1, mentre le stazioni degli autobus sono situate di fronte ai Terminal 1, 2 e 3. I bus locali 4, 11, 15, 33 e 44 vengono utilizzati per collegare il T1 con il T3, mentre il bus 2 collega il T1 con il T2.