Ras Al Khaimah in primavera

Chi visita Ras Al Khaimah in primavera non può perdere l’UAE Awafi Festival: 3 settimane dedicate al patrimonio culturale ed etnico di questo emirato.

Come la vicina Dubai, anche Rak si presenta come “un microcosmo sui generis” desideroso di riprodurre, dal nulla, incredibili oasi paradisiache. E’ il caso di Marjan Island, un arcipelago artificiale composto da quattro isole dal nome più che evocativo (Breeze, Treasure, Dream e View) e motto (Four islands. One destination). Qui si trovano hotel extra-lusso che regalano sogni e suggestioni come il Rixos Bab Al Bahr Resort, il Marjan Island Resort & Spa, il Double Tree by Hilton Resort e il Santorini Hotel. Ma Marjan non è solo esclusivi resort da mille e una notte. Presto, infatti farà da cornice all’Ibiza del Golfo (Dream Island).

Stiamo sviluppando l’idea di un luogo dove il divertimento, la vita notturna, siano tutte sull’acqua”, spiega George Saad, direttore del marketing, aggiungendo che “stiamo realizza ndo una mini Ibiza interamente dedicata all’arte del fare feste.” L’isola da sogno sarà pronta nel 2018 e, inizialmente, ospiterà due grandi nigthclubs, quattro beach club, 100 ristoranti e cinque hotel.